logo
Menu Close

Anche oggi, vado ad un appuntamento da un potenziale cliente, per la realizzazione di un progetto per farsi conoscere e aumentare la clientela e le vendite.

E alla richiesta di come mai non avesse un sito web, in tutta risposta mi ha detto:” Io ho Facebook, e mi basta perché così mi conoscono, sa il passaparola”.
Per un attimo non sapevo se rimanere o andarmene.

Quello che sto per chiarire ulteriormente, per chi non l’avesse capito, è che differenza c’è tra Google o comunque i motori di ricerca e Facebook, e dell’importanza di esserci in entrambi, con una forma reciprocamente corretta, in altro modo si rischia un fallimento totale.

Parlerò di Google poichè è attualmente il motore di ricerca più utilizzato, ed esserci con un sito web non solo bello graficamente e rappresentativo, ma che sia corretto sotto il profilo della proliferazione di annunci, prodotti, e che riesca a portare alla reazione dell’utente visitatore a considerare i vostri servizi o prodotti migliori dei vostri competitor, e quindi ad acquistare, non solo è necessario ma importante.

Se un utente, e penso anche Voi, dovesse fare una ricerca su un qualcosa, dove andate? Su Facebook???!!! Non penso.

Il 99,9 % delle persone vanno sui motori di ricerca e principalmente su Google, le pagine gialle della vecchia generazione, e digita il termine o la cosa che cerca, e voi ci dovete essere, non obbligatoriamente al primo posto ma nella prima o seconda pagina.

Sull’argomento posizionamento SEO e SEF ne approfondiamo bene un’altra volta.

Facebook è dove si incontrano amici, parenti e conoscenti, è luogo in cui vogliamo sapere cosa fanno gli altri, dove vogliamo far sapere cosa facciamo noi, basti pensare a cosa riporta la vostra pagina personale come l’aprite, in cui vi chiede:” A cosa stai pensando?” e non “Cosa stai cercando??”.

È corretto come azienda avere un profilo aziendale parallelo alla vostra pagina personale, così come fare delle campagne che vi facciano conoscere e magari parlare di Voi, perché quest’ultimo è l’obiettivo a cui dovete pensare quando siete con la Vostra Azienda su Facebook.

Facebook è il luogo di una volta: Barbiere, Pettinatrice, Latteria; dove tutti avevano qualcosa da dire, da raccontare, dare o ricevere consigli su prodotti e luoghi di acquisto, o pettegolare su qualcuno del paese, del palazzo o della zona.

Google, invece, è come ho anticipato è il vecchio librone giallo che consegnavano o forse consegnano ancora oggi lasciandolo davanti al portone, in cui trovavi in ordine alfabetico tutte le aziende della città per tipologia.

Oggi Google ti consente di fare una ricerca a livello Mondiale non solo locale, un italiano può trovare un prodotto anche in America, Cina o Nuova Zelanda e farselo consegnare a casa, e lo stesso vale per un Americano, Cinese o Zelandese se cerca un prodotto italiano.

Se ora anche Voi avete un sito web fatto come si deve da un professionista, che non mette solo animazioni, belle immagini o foto e colori, anche solo composto di una unica pagina, che induca all’azione che desiderate del vostro prodotto o servizio, voi potete essere tra quelli a cui si potranno rivolgere per l’acquisto o informazione.

Quindi non soffermatevi solo sul passaparola e Facebook, fate le cose per bene e fatevi realizzare da un professionista il vostro sito web e un profilo aziendale Facebook, le persone continueranno a fare passa parola, ma consentirete anche di essere trovati dall’Americano, e vedrete che con entrambi potrete incrementare le vostre vendite e i vostri clienti.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Cosa stavi cercando? Che cosa non hai trovato?

Come possiamo aiutarti?

scrivilo

Come puoi vivere una vita da imprenditore,
avendo SEMPRE la spesa di un sito web 
che non porta entrate.

Richiesta Informazioni